Blog

  • matteopedroni

Non comprare la notorietà, creala.

Il marketing improntato sull’influencer è noto da tempo ma negli ultimi anni sta prendendo una forma diversa. Sostanzialmente paghi persone “famose” sui Social per far loro raccontare ai loro follower quanto il tuo prodotto/servizio/azienda siano interessanti. Poiché i loro follower seguono quotidianamente quello che pubblicano, saranno sicuramente interessati da ciò che stanno promuovendo a vostro nome e accorreranno numerosi per comprare il vostro prodotto. In realtà i clienti che prima di finalizzare l’acquisto si chiedono se il prodotto vale, preferiscono però sentire voci esperte provenienti da dento l’azienda piuttosto che da un influencer senza la minima esperienza in materia.

Perché investire soldi su qualcuno che non ha esperienza riguardo ai tuoi prodotti o i tuoi servizi piuttosto che creare reputazione intorno a chi lavora in azienda?


La notorietà viene guadagnata e può essere fugace


L’idea che sta dietro il marketing improntato sull’influencer ha senso, crei una partnership con qualcuno che ha costruito un’audience di persone che lo apprezzano, che si fidano di lui/lei e che sono propensi a guardare con attenzione quello che pubblicano. Se però la loro storia non è rilevante per il tuo prodotto/servizio/azienda il tutto risulterà un flop, come la maggior parte delle campagne marketing improntate sugli influencer.








Questi sono esempi estremi di campagne marketing dove l’influencer pensava solo a ritirare un assegno. Nonostante i prodotti sponsorizzati fossero in qualche modo rilevanti, le campagne sono risultate un fallimento a causa dell’ovvietà del fatto che queste persone venivano pagate solamente per l’approvazione della pubblicazione senza dimostrare alcun interesse per ciò che facevano o per il prodotto che sponsorizzavano. Non solo l’influencer in questo modo perde fama, ma soprattutto i brand che si sono affidati a loro non vedono alcun ritorno economico e perdono fiducia da parte dei clienti.


I migliori influencer sono all’interno della tua azienda


Invece di pagare estranei senza conoscenza riguardo al tuo prodotto, perché non aiutare i tuoi impiegati e i tuoi capi a incrementare la loro notorietà? Possiedono una conoscenza sul prodotto che altri non hanno e possono fornire risultati continui che non sono raggiungibili attraverso una sola campagna marketing basata su influencer di dubbio valore. Dai loro le basi per creare un’audience e condividere la loro competenza in materia con il mondo. Permettigli di parlare di cose in cui si ritengono esperti e di connettersi con un’audience autentica: metterà in luce quanto le persone che lavorano per te siano smart. Quando condividono contenuto promozionale possono avere un maggior impatto e ottenere ottimi risultati economici. Ciò li mantiene contenti e porta te a un ROI positivo.

In conclusione, invece di spendere soldi sulla tua prossima campagna marketing, comincia a costruire notorietà al tuo interno, avrà un profondo impatto per il tuo business nel lungo tempo, terrà legati i tuoi capi e i tuoi impiegati e ti farà risparmiare molti soldi.

24 visualizzazioni

© 2023 by James Consulting. Proudly created with Wix.com

Qnary S.r.l. – Corso Mortara 22 – 10149 Torino

P.I. 11873350018 – R.E.A. 1247302 Torino – info@qnary.it